Il Castello si trova nella zona ovest di Châtillon, in localita Cret de Breil, ed è ben visibile sia dalla strada statale proveniente da Aosta sia dall‘autostrada A5 Aosta-Torino.

E' sede espositiva grazie all'intervento dell'Amministrazione regionale che ha reso fruibile parte della sua ricca collezione di arte moderna e contemporanea: un patrimonio che conta oggi più di 1.200 opere fra pittura, scultura, grafica e fotografia, e che si è costituito a partire dal 1948 sia grazie a doni, premi-acquisto e iniziative mecenatizie, sia per mezzo di acquisti sul mercato dell'arte.

Nel 1911 Charles Maurice Gamba, che aveva sposato Angélique d'Entrèves, figlia del conte Christin, fece costruire su un poggio brullo, a ovest di Châtillon, un castello circondato da un grande parco. Il castello, edificio di maniera, fu realizzato su progetto dell'ingegnere Carlo Saroldi.

Caratteristica peculiare dell'edificio, a differenza di quasi tutti i manieri valdostani, è il rigore che caratterizza l'impatto che questo castello dà esteriormente, con una sobria pianta rettangolare con tetto a spiovente rialzato al centro. Questo rigore è insolito per l'architettura del '900 che normalmente peccava di sfarzo esagerato. Molto apprezzabile la doppia fila di finestre che vanno ad interrompere la linearità della parete.

E’ possibile visitare il parco del castello, che si estende su una superficie di circa 7.000 metri quadrati. Al suo interno si trovano due alberi monumentali: la sequoia, situata ai piedi del castello ed il cipresso calvo, che sorge all‘estremità ovest, lungo la recinzione del parco. Il cipresso calvo è originario dei terreni paludosi della Florida. E’ stato introdotto in Europa nel 1840 ed è coltivato in molti giardini, sul margine delle acque, per l‘elegante fogliame. La sequoia è una conifera della California, ed è stata introdotta in Europa, in Australia ed in Sudafrica. Il più grande di questi alberi misura 81 m. di altezza, 24 m. di circonferenza e si trova in America settentrionale. La chioma della sequoia è stretta e conica mentre in tronco è molto allargato alla base. Il fogliame, formato da aghi, è protetto da uno strato color grigio pallido. Gli aghi sono piatti, di color verde scuro nella pagina superiore e più chiaro in quella inferiore.

Per maggiori informazioni:

Visita il sito ufficiale del Museo

scarica la app turistica gratuita del Comune di Châtillon:


Contattaci!

Insaintvincent
Via Roma 62,
11027 Saint-Vincent