La chiesa di San Maurizio (meglio conosciuta come chiesa di Moron) sarebbe, secondo la tradizione, la più antica chiesa della Valle d'Aosta , tanto che Monsignor Duc data la sua costruzione al 1112, anche se non esistono documenti ufficiali che possano confermarlo.

Situata su un pianoro tondeggiante della collina di Saint-Vincent essa è raggiungibile in auto o a piedi, risalendo il vallone di Cillian.

La sua struttura attuale, dall‘ampia abside circolare, risale al XV secolo, allorché furono apportate importanti modifiche a un probabile preesistente edificio romanico. Essa ha conservato a lungo alcune prerogative delle chiese parrocchiali (funzioni festive e cimitero), pur non essendo mai stata parrocchia.

L'edificio ha subìto molte trasformazioni ed è stato oggetto di intervento nel 1609, mente il portone di accesso è datato 1654 e la sacrestia 1709. Il presbiterio, infine, risale al XV secolo.

All'interno della chiesa sono presenti due altari del XVIII secolo: quello maggiore, con due colonne tortili ed un dipinto raffigurante San Maurizio, Santa Maria e San Sengrand, e quello dedicato alla Madonna, con quattro colonne tortili. Gli altri affreschi, tutti ridipinti, riguardano San Maurizio con lo stemma sabaudo e, nell'abside, San Maurizio ed i simboli degli evangelisti Marco e Luca.

La volta dell‘abside è segnata da una pregevole serie di costoloni di pietra. Restauri recenti hanno eliminato strutture e decorazioni moderne, tentando di restituire alla chiesa il suo aspetto originario.


Contattaci!

Insaintvincent
Via Roma 62,
11027 Saint-Vincent